Contributi a disabili per l’acquisto di ausili tecnologicamente avanzati

Come negli anni scorsi Regione Lombardia intende promuovere l’acquisto di tecnologie (ivi comprese quelle comunemente definite col termine di “domotica”), anche in regime di noleggio, affitto, leasing o abbonamento. I contributi vengono riconosciuti nell’ambito di un progetto individuale e sono finalizzati a promuovere l’autonomia della persona disabile all’interno della propria abitazione, migliorando l’accessibilità all’ambiente domestico, a sviluppare le potenzialità e a compensare le limitazioni funzionali al fine di favorire l’integrazione e il reinserimento sociale, professionale o scolastico della persona con disabilità. 

Chi sono i beneficiari del contributo: tutte le persone disabili residenti nel territorio dell’ASL di Lodi, senza alcun limite di età, che vivono da sole o in famiglia e gli alunni con diagnosi di Disturbo Specifico dell’apprendimento (DSA).
Ogni quanto è possibile presentare la domanda di contributo: Coloro che hanno già usufruito dei benefici della l.r. 23/99 possono presentare una nuova richiesta solo dopo 3 anni dalla data di presentazione della precedente domanda, salvo le seguenti eccezioni:

  • richieste di dispositivi/sistemi domotici – strumenti per la casa in genere;
  • adeguamento/potenziamento dell’ausilio determinato da variazioni delle abilità della persona disabile o dalla necessità di sostituzione di un ausilio/strumento già in dotazione non più funzionante, purché acquistati entrambi con il contributo ai sensi della l.r. 23/99.

Limiti di spesa ed entità del contributo assegnato: E’ possibile presentare domanda per un solo ausilio che prevede una spesa pari o superiore a 260 €; il tetto massimo di spesa ammissibile è di € 15.500,00; il contributo concesso è generalmente nella misura del 70% della spesa ammissibili.
I moduli per la richiesta di contributo sono reperibili presso le sedi dell’ASL o scaricabili dal sito Asl (ww.asl.lodi.it)

Per informazioni, chiarimenti ed approfondimenti non solo relativamente ai termini e alle procedure del bando, ma anche per le plurime opportunità riservate dalla legge 23/99 ai cittadini disabili, si invita a rivolgersi:

  • allo Sportello unico del Welfare dalle 9.30 alle 12.30 sede di Lodi nella giornata di Venerdì, tel. 03715874581: sede di Casalpusterlengo il Martedì e Giovedì tel. 03779255682; sede di Sant’Angelo Lodigiano il Venerdì, tel 03715873352;
  • alle sedi distrettuali del Servizio Disabilità, Emarginazione ed Integrazione Sociale, telefonando ai seguenti recapiti telefonici dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 12:
    Distretto dell’Alto Lodigiano: sede di Lodi tel. 0371/5874342 – sede di Sant’Angelo Lodigiano tel. 0371/5873352
    Distretto del Basso Lodigiano 0377/9255636

SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: 31 MARZO 2014