Rilascio carta di identità

bottone_cosacome
La carta di identità può essere rilasciata a tutti i cittadini residenti e ha una validità di 3 anni per i titolari di età inferiore ai tre anni, di 5 anni per i titolari di età inferiore ai diciotto anni e di 10 anni per i maggiorenni.

La data di scadenza corrisponderà al giorno del compleanno successivo al termine di validità sopra indicato.

cartaidentitaAll’atto della richiesta l’interessato può decidere se volere o meno indicato sul documento il proprio stato civile, che sarà coniugato (per coniugati o legalmente separati) o stato libero (per celibi, nubili, vedovi o divorziati). I cittadini italiani possono richiedere (senza costi aggiuntivi) il rilascio della carta di identità con validità per l’espatrio nei seguenti paesi: Albania, Andorra, Austria, Belgio, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Egitto, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtestein, Lituania, Lussemburgo, Macedonia*, Marocco*, Malta, Monaco, Montenegro, Norvegia, Olanda, Portogallo, Romania, San Marino, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Tunisia*, Turchia*, Ungheria, (* in questi paesi l’espatrio con la carta di identità è ammesso a particolari condizioni, per cui è necessario informarsi preventivamente presso le agenzie di viaggio o presso la Questura).

Per la carta di identità con validità per l’espatrio rilasciata a minorenni occorre, all’atto della richiesta, la presenza di entrambi i genitori. Nel caso in cui un genitore non intendesse presentarsi, si dovrà produrre – in sostituzione – autorizzazione del Giudice Tutelare (da richiedere al Tribunale di Lodi).

I titolari di una carta di identità con validità di 5 anni, presso gli uffici comunali possono farsi apporre un timbro con l’indicazione della nuova data di scadenza (ora decennale). Si fa tuttavia presente che in alcuni Paesi (specie in Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Egitto, Guadalupa, Macedonia, Martinica, Romania, Svizzera, Tunisia e Turchia) sono state segnalate difficoltà nel riconoscimento delle carte d’identità cartacee rinnovate con timbro. Pertanto, allo scopo di scongiurare respingimenti alle frontiere, si consiglia ai viaggiatori diretti verso le destinazioni in questione di munirsi comunque di passaporto o di richiedere una nuova carta di identità.
E’ buona regola in ogni caso, prima di recarsi in Paesi esteri, informarsi presso le Rappresentanze diplomatico-consolari presenti in Italia sui documenti richiesti per l’ingresso.

bottone_QUANDO

La carta di identità può essere rinnovata da 6 mesi prima della scadenza.
La nuova carta di identità viene rilasciata immediatamente.

bottone_DOVE

Occorre presentarsi all’Ufficio dei Servizi Demografici con tre fotografie formato tessera (uguali, recenti e senza copricapo) e la carta di identità già posseduta (in caso di smarrimento o furto occorrerà presentarsi con copia di regolare denuncia resa alle competenti autorità di pubblica sicurezza).

bottone_COSTO

E’ previsto il pagamento di euro 5,40 per diritti di segreteria.