La Chiesa parrocchiale di San Martino Pizzolano

parrocchia smartinoLa chiesa parrocchiale di San Martino Pizzolano porta il titolo di San Rocco Confessore. Non si conosce la data di costruzione ma subì sicuramente modifiche e restauri sia in una parte della volta, sia nelle decorazione di cui è ricchissima. La facciata è molto semplice con un piccolo protiro, ritmata da quattro lesene il cui spazio centrale è occupato dall’immagine del patrono.

L’altissimo campanile risale alla fine del XIX secolo ma già nel 1913 subì rifacimenti. Le linee architettoniche che lo caratterizzano sono ritornate all’originaria bellezza dopo i restauri del 1992.

L’interno presenta una spazialità arricchita dalla volta suddivisa in tre arcate: alle originarie due cappelle, a destra quella della Beata Vergine del Rosario (1895 opera dello Speluzzi) a sinistra quella di San Rocco di antica foggia; con l’abbattimento delle due pareti della terza arcata (prima del presbiterio) si sono aperte due ampie cappelle (1908). Di ottima fattura sono il pulpito, il coro ligneo e l’altare maggiore in marmo munito di tempietto, che apparteneva alla soppressa chiesa di San Biagio.